Anatomia del canottiere

Apparato muscolare

Nella disciplina sportiva del canottaggio, la potente catena muscolare degli estensori risulta formata da grandi muscoli, di eccezionale potenza: come ad esempio le tre componenti degli arti inferiori nonché i fasci della muscolatura dorsale superficiale (in particolare la parte anteriore del muscolo grande dorsale ed il muscolo grande rotondo), tutti nettamente rilevati sulla superficie corporea. Si può ora cercare di individuare quali siano i muscoli più importanti in fase di massima attività nel momento in cui si richiama il remo; la muscolatura estensoria del dorso, lunga o breve (muscolo lungo del dorso), il muscolo grande gluteo, il muscolo quadricipite del femore nonché il muscolo tricipite della sura partecipano a questa fase dell’esercizio motorio.

anatomia del canottiere

 

muscolatura posteriore del canottiere

 

L’intera posizione assunta dal rematore all’ inizio della remata è messa a punto in modo da porre in uno stato di ottimale distensione la muscolatura che entra in azione nel momento successivo, per stimolare la catena muscolare degli estensori a contrarre al massimo tutte le singole componenti.

anatomia completa del canottiere

Rispondi

Facebook

Seguici su Twitter